21/11_Sportsystem | 22/11_Agritech
Open Innovative Living Labs

AVVERTI L'URGENZA DELL'INNOVAZIONE?

HAI L'INTENZIONE DI INNOVARE NEI PROSSIMI MESI?

Sì? Partecipa ai due laboratori di approfondimento sull’accesso al mercato internazionale in modalità Open Innovation per le imprese di due importanti settori per il nostro territorio: Sportsystem e Agritech.

Verranno presentati e discussi casi reali di innovazione, con la formula di un lab/workshop interattivo di dialogo e confronto tra imprenditori, manager ed esperti di innovazione.

I workshop sono organizzati con NineSigma, partner strategico di InfiniteArea e leader internazionale, con sede a Cleveland (USA), nei servizi di “open innovation” basati sul matching tra seekers e solvers, ovvero la connessione tra imprese e potenziali risolutori, con una rete di 2 milioni di potenziali solvers, tra imprese, esperti, ricercatori.

Per NineSigma interverrà direttamente il Vice President Global, Patrick Ferran.

Grazie alla possibilità di accedere alla rete "globale" di talenti e competenze, oggi è possibile risolvere un problema di natura tecnologica, e non solo, in poche settimane e con un investimento sensibilmente ridotto rispetto all'approccio tradizionale. Scopriremo come durante il workshop.

L’open innovation (“innovazione aperta”), come noto, è un modello di innovazione che si basa sul fatto che le imprese per generare innovazione, in un mercato sempre più competitivo e con un’accelerazione tecnologica sempre più spinta, non possono più basarsi soltanto su talenti e risorse interne o sul proprio consolidato network di relazioni e competenze, ma devono ricorrere a nuove collaborazioni e attivare strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno.

L’open innovation consente da un lato di supportare le imprese che vogliono accelerare i propri processi di ricerca e innovazione rivolgendosi a un network mondiale di potenziali risolutori. Il tempo medio per ricevere le proposte di soluzione è infatti di sole poche settimane, sicuramente un elemento importante per la competitività e la crescita delle nostre imprese. Allo stesso tempo permette a molti talenti e imprese presenti nell’area, inclusi ricercatori e università, di partecipare alle richieste di collaborazione e alle proposte di business da parte di imprese medie e grandi di tutto il mondo.

La partecipazione è gratuita, previa registrazione. La disponibilità di posti è limitata.

 

SPORTSYSTEM - Martedì 21 Novembre

dalle ore 09.30-13.30 @InfiniteArea

in collaborazione con Associazione dello Sportsytem e dell’imprenditoria del montebellunese e dell’asolano.

 

AGRITECH - Mercoledì 22 Novembre

dalle ore 09.30-13.30 @InfiniteArea

Con il Patrocinio CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria 

 

In collaborazione con: NineSigma

NineSigma, rappresenta il grande network a livello mondiale con oltre 2 milioni di risolutori e personale specializzato, presente con proprie sedi in 4 continenti, e con all’attivo oltre 3.800 ricerche finalizzate a nuove collaborazioni e allo sviluppo di innovazioni, pubblicate ogni giorno da parte di player, quali a esempio GE, Air Liquide, Basf, NASA, Nike, Under Armour, Siemens, Unilever, leader riconosciuti a livello mondiale nei rispettivi mercati industriali per la propensione all’innovazione.

NineSigma connette le organizzazioni con risorse esterne a esse per accelerare l'innovazione nel settore privato, pubblico e sociale. NineSigma dispone della più grande rete globale aperta di “risolutori” e di un ampio database di soluzioni esistenti che abbracciano numerosi settori e discipline tecniche. Nel 2015, la società è stata inserita nella lista Inc. 5000, che comprende le società private in America a più rapida crescita. 

 

I due workshop sono proposti nell’ambito del progetto del Fondo Sociale Europeo DIGital Innovative Thinking (DIG.IT) Codice Prog.: 4940-2-1284-2016 il cui ente capofila è t2i - Trasferimento Tecnologico e Innovazione Scarl.

InfiniteArea è project manager della Candidatura di Treviso a Capitale Italiana della Cultura 2020

LA NUOVA VISIONE CULTURALE PER LA CITTA'

Treviso is open,
cultura oltre le mura

 
 
copertina_defTavola disegno 5.png

<< Le mura cinquecentesche, a Treviso, e per Treviso, sono luogo monumentale dal forte valore identitario e simbolico. Sono metafora di un limite fisico perimetrale identitario, ma anche strumento di una “ascesa” per vedere oltre. >>

Dossier - Treviso Candidata Capitale Italiana della Cultura 2020

 
 

Treviso è candidata a Capitale Italiana della Cultura per il 2020.

InfiniteArea in coordinamento con Comune di Treviso, Comitato Promotore (presieduto dal Sindaco Giovanni Manildo) e Comitato Scientifico (presieduto da Marco Tamaro direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche) e oltre 70 Associazioni ha curato la realizzazione del dossier di candidatura di 60 pagine presentato al MiBACT per la selezione della Capitale Italiana della Cultura 2020.

Il fil rouge e il significato della candidatura proposti da InfiniteArea sono sintetizzati in "Treviso is open, cultura oltre la mura", a ribadire l'importanza della cultura quale lievito per lo sviluppo sociale ed economico della città e del suo territorio.

La candidatura è l'occasione per avviare, in ogni caso e indipendentemente dal suo esito, un più ampio percorso strategico per la città, di aggregazione e inclusione dei vari stakeholders territoriali e di riscoperta e valorizzazione del fondamentale apporto delle Associazioni che vivono e appartengono a questo territorio.

InfiniteArea è lieta e orgogliosa di essere stata selezionata per apportare il proprio contributo di competenze e di visione strategica alla crescita della città. L'anno scorso, InfiniteArea ha contribuito a portare la città di Montebelluna al prestigioso risultato di accedere alle 10 finaliste per la Capitale Italiana della Cultura 2018, proponendo la visione della "città-impresa" ed evidenziando il ruolo dell'impresa, sul territorio, quale cifra di cultura, assolutamente di pari dignità rispetto alla cultura più tradizionalmente intesa.

 
 
 
 

Siamo in attesa ora della comunicazione del MiBACT e dell'esito della selezione delle 10 città finaliste che accederanno alla fase successiva nella quale avranno l'opportunità di presentare e sostenere la propria candidatura a Roma davanti alla Commissione incaricata dal MiBACT.

Opportunity Day:
ogni mese un'opportunità per te.

Opportunity Day è un progetto finanziato dal POR-FSE che prevede la realizzazione di 12 incontri che hanno l'obiettivo di favorire l’inserimento e la permanenza nel mondo del lavoro dei giovani under 35 attraverso lo sviluppo delle capacità e delle competenze richieste dal mercato del lavoro.

 

Il calendario


Festival del lavoro internazionale
la fiera del lavoro dedicata alla mobilità

LUNEDÌ 20 NOVEMBRE - @Fiera di Vicenza

Festival del lavoro internazionale è una giornata dedicata alla mobilità dei giovani fino a 35 anni.  È l’occasione per scoprire le opportunità per vivere un’esperienza formativa o di lavoro all’estero e per conoscere gli strumenti più innovativi ed efficaci per valorizzare il proprio profilo.

Durante la giornata saranno approfonditi temi di attualità quali:
- le sfide e le opportunità per le imprese che si affacciano ai mercati internazionali;
- le professioni del futuro, le competenze trasversali e le opportunità offerte dal digitale.

Sarà inoltre dedicato uno spazio alle realtà internazionali per:
- conoscere i Paesi che cercano talenti e le opportunità che offrono ai giovani fino a 35 anni;
- assistere alle testimonianze di referenti aziendali che lavorano con l’estero;

Si potrà partecipare a diversi workshop per:
- capire come strutturare il proprio cv in modo innovativo e originale, attraverso il supporto di esperti;
- valutare le proprie competenze linguistiche attraverso test scritti e colloqui orali con i maggiori enti certificatori a livello internazionale;
- scoprire le modalità e i canali più efficaci per cercare lavoro;
- conoscere le opportunità aperte per fare un’esperienza di lavoro all’estero.

Inoltre, saranno attivi i corner informativi di: EURES, Eurosportello, Garanzia Giovani Veneto, Servizio Europe Direct, Uffici placement delle Università del Veneto.

Pranzo incluso e servizio navetta a/r gratuito dalle maggiori città del Veneto.

La Fiera del Lavoro è un evento organizzato nell’ambito dell’European Employers Day, un’iniziativa della Commissione Europea e della Rete Europea dei Servizi Pubblici per l’Impiego (PES Network).

 

Gli scorsi incontri


Boot Camp

VENERDÌ 20 OTTOBRE - @Museo dello Scarpone

Il Boot Camp è una metodologia di recruiting che ha l’obiettivo di mettere in contatto le imprese alla ricerca di profili professionali specifici e i talenti bramosi di una nuova sfida in ambito lavorativo.

Si tratta di un format consolidato, innovativo e originale perché, attraverso prove tecniche che coinvolgono la forza fisica, la coordinazione e l’intelletto, emergono le competenze trasversali degli individui, caratteristiche spesso poco valorizzate o difficilmente valutabili all’interno di un curriculum vitae o durante un colloquio.

Durante la giornata le imprese avranno modo di esaminare i talenti impegnati nelle tappe del Boot Camp, di conoscerli attraverso colloqui individuali e sessioni di storytelling.

 

Call4hackers - l'hackathon della Regione del Veneto

SABATO 30 SETTEMBRE @InfiniteArea

Più di 130 giovani si sono messi alla prova per sviluppare due applicazioni che saranno utilizzate direttamente dalla Regione del Veneto. Non solo, c’erano anche tre workshop sul tema dell’autoimprenditorialità e tre laboratori dedicati alle tecnologie di frontiera. Nel laboratorio per mini-makers, i bambini hanno scoperto l’universo delle nuove tecnologie e si sono divertiti progettando il FabLab dei propri sogni.

Un ringraziamento speciale per la splendida giornata a: Digital Enterprise Lab Ca' Foscari, PLUS Portogruaro, FabLab Vittorio Veneto, FabLab Network, Ente Nazionale per il Microcredito, Unioncamere del Veneto, Vision Lab Apps.

 

Alcuni degli appuntamenti organizzati negli ultimi 365 giorni:

Percorsi di formazione.

L’imprenditore di oggi ha una duplice necessità. Quella di connettere mondi, saperi, tecnologie, conoscenze attingendo a domini fuori dalla propria zona di comfort, deve essere cioè messo in grado di“connettere i puntini”. La seconda necessità è poter accedere e “connettersi a una rete” generativa con cui moltiplicare relazioni e opportunità per valorizzare il proprio potenziale.

Per rispondere a queste necessità, abbiamo progettato alcuni percorsi esclusivi di carattere esplorativo su tematiche imprenditoriali, che consentono un’immediata trasposizione pratica dei contenuti acquisiti (metodologie, esperienze e capacità) al proprio contesto aziendale.

Ogni percorso è pensato su misura sulle esigenze di un imprenditore. rispetta il suo tempo, il suo pragmatismo e il desiderio di concretezza: l’imprenditore è al centro, in un dialogo costruttivo tra altri imprenditori e manager C-level, primus inter pares, su tematiche di estrema importanza per le loro imprese, all’insegna della migliore qualità e coinvolgendo relatori ed esperti di prim’ordine. Non si tratta di un corso di formazione “tradizionale”, una lezione o uno speech frontale. In primis è un team di imprenditori che intraprende e condivide un percorso di esplorazione con l’obiettivo di anticipare il cambiamento.

 

arena04.png

Innovazione ispirata dal design.

Il design è sempre più il processo chiave nella strategia di sviluppo di un’impresa nel mercato globale. Per questo abbiamo pensato al percorso Tracce di design, tracce di futuro per esplorarlo e approfondirlo a 360° Design inteso come comprensione delle nuove tecnologie, dei futuri trend culturali e di business, come strumento per modificare il significato di un nuovo prodotto e il modello di business di un’impresa. Oggi design riguarda anche la capacità di effettuare analisi strategiche di tipo economico e tecnologico prima ancora di iniziare a sviluppare un nuovo prodotto o tecnologia. Oggi design riguarda anche metodi e strumenti per la creazione di una Roadmap di transizione verso Industria 4.0 e l’acquisizione di nuove competenze di tipo organizzativo e tecnico-scientifiche legate alla nuova cultura digitale e nuove tecnologie (Smart Sensors, Internet of Things, Big Data & Analytics, Cyber Physical Systems, Augmented Reality) per rendere le fabbriche intelligenti. Oggi design riguarda anche la rivoluzione veloce e silenziosa di processi di manufacturing e ingegneria consentita dall’Additive Manufacturing (AM). Oggi design riguarda anche Materiali Innovativi, quali grafene, leghe leggere, coating funzionali nanotecnologici, ceramici a matrice composita, polimeri tecnici, compositi metallici, sandwich strutturali. Materiali e tecnologie già consolidati in alcuni settori merceologici sono spesso fonte di innovazione per molte altre tipologie di prodotto: il trasferimento tecnologico, grazie all’economia di scala di produzioni già in atto, facilita lo sviluppo di innovazioni efficaci, con tempi e costi contenuti. 

Le figure che accompagnano l’impresa in questo percorso sono:

  • esperti di tecnologia: provenienza mondo della ricerca e dell’impresa, forniscono contenuti e metodologie per una riflessione e loro applicazione pratica nel contesto di impresa.
  • i testimoni, scelti tra imprenditori e manager, con l’intento di fornire un approccio multidisciplinare, di condivisione di esperienze, casi e practice nell’ambito del design e dell’innovazione.

Il format è quello del confronto esperienziale e multidisciplinare. Un percorso con cui indagare e approfondire il design a 360° per renderlo motore di competitività e innovazione per la propria impresa.

Un percorso di 8 appuntamenti.


blur-1846734_1920.jpg

Valori x Valore.

 

Senza un’attenzione ai valori l’impresa perde valore. Il percorso Valori x Valore è basato sull’idea di condividere i valori di impresa come strumento per affrontare il cambiamento. Il progetto si colloca tra umanesimo e tecnologia, un confronto multidisciplinare tra filosofia, tecnologia e imprenditorialità indispensabile per orientare le decisioni. I valori fondamentali selezionati e che dovrebbero caratterizzare in modo determinante qualsiasi organizzazione di oggi sono: responsabilità, innovazione, fiducia, appartenenza, bellezza, capitale (umano), profitto (sostenibile). Sono valori che a ben vedere concorrono alla definizione di molte delle recenti innovazioni in fatto di modelli di business. Si pensi a esempio al valore fiducia e all’importanza che assume nello sviluppare business nell’economia della collaborazione e della condivisione, spesso tra perfetti sconosciuti.  Il percorso può coinvolgere l’intera organizzazione, in tempi e modalità diverse, partendo dal top management, per poi interessare il middle management e la restante struttura organizzativa.

Le figure che accompagnano l’impresa in questo percorso sono:

  • i relatori: “filosofi” di provenienza docenti universitari con significative esperienze presso organizzazioni e imprese, forniscono l’impianto teorico e gli spunti iniziali di riflessione.
  • i docenti d’aula: conoscono le organizzazioni, il business delle imprese, hanno esperienza nella gestione di aule e di interazione con i partecipantii workshop sono gestiti dai docenti
  • i testimoni, scelti tra imprenditori – opinion makers – scrittori – giornalisti, con l’intento di fornire un approccio multidisciplinare, coerente con i target di riferimento.

Il format è quello del confronto esperienziale e multidisciplinare. Un percorso di valori, per far emergere e condividere il valore della propria organizzazione.

Un percorso di 3 appuntamenti.